Pronto intervento H24: 800.99.51.01 - Servizio clienti: 800.91.55.22 telefono: 0872 724270

info@sasispa.it

COMUNICATO STAMPA - Appalti Pubblici, grande partecipazione al convegno promosso dalla Sasi. I relatori hanno spiegato gli aspetti più importanti della nuova normativa

20 maggio 2018
 maggio 20, 2018
Categoria UFFICIO STAMPA

Fin dal suo insediamento il Presidente della Sasi Gianfranco Basterebbe, che qualche giorno fa ha incassato anche il voto unanime al bilancio 2017, ha messo tra gli obiettivi anche quello della conoscenza e dell’approfondimento di temi importanti, con la convinzione che “bisogna guardare oltre i compiti specifici della Società perché solo allargando gli orizzonti, offrendo occasioni di confronto e di dibattito, si potrà lavorare a una crescita e a uno sviluppo completi”.
Il convegno sugli appalti pubblici che si è tenuto a Palazzo degli Studi è stata la dimostrazione che certe sono giuste e condivise. Solo posti in piedi nell’affollata aula magna, una platea composta per la maggior parte da addetti ai lavori, e non poteva essere altrimenti considerata la materia al centro dell’incontro che ha visto la partecipazione di relatori qualificati i quali hanno posto l’accento sui vari aspetti e sulle leggi che regolano gli appalti pubblici.
A due anni dalla pubblicazione del nuovo codice degli appalti, ci sono ancora alcuni argomenti che suscitano qualche dubbio, che appaiono, quindi, nebulosi e poco chiari. “L’obiettivo di questo convegno è stato quello di trattare con relatori di elevatissimo profilo, gli aspetti e le questioni più delicate in tema di appalti pubblici, cercando di dare una risposta a tutte le ambiguità e ai dubbi interpretativi emersi in sede di applicazione delle novità legislative introdotte.
Lo scopo che ci proponiamo – ha detto Basterebbe – è quello di favorire la formazione e il processo di aggiornamento di tutte le varie figure – tecnici, direttori, dirigenti – chiamate ad applicare in concreto la nuova disciplina. Abbiamo esteso l’invito a tutti i sindaci e ai relativi responsabili degli uffici tecnici dei Comuni nei quali opera la nostra società. Abbiamo voluto dare un segnale di vicinanza e di collaborazione a tutti i Comuni gestiti, nonché ai relativi funzionari degli uffici tecnici i quali si trovano ad affrontare quotidianamente queste problematiche. Come presidente tengo a sottolineare che la nostra società ha fortemente a cuore il rispetto della legislazione e della normativa in materia di appalti pubblici e trasparenza, è diventato ormai consuetudine della Sasi osservare i principi dettati dal codice degli appalti di “non discriminazione, libera concorrenza, proporzionalità, economicità ed efficacia, favorendo la turnazione delle imprese anche nella gestione degli affidamenti cosiddetti sotto soglia. Come Sasi abbiamo fatto e continueremo a fare della correttezza, della trasparenza e dello scrupoloso rispetto delle regole i pilastri fondamentali sui quali poggiano le nostre azioni e le nostre scelte future, non solo in materia di appalti ma sotto ogni profilo gestionale e amministrativo”, ha concluso.
Grande attenzione per gli interventi dei relatori, Antonio Amicuzzi presidente del Tar Abruzzo, di Carlo Saltelli, presidente della V sezione del Consiglio di Stato che nella sua relazione ha posto l’accento, tra l’altro, sulla funzione sociale dell’appalto, di Filippo Romano, Dirigente Anac, Ufficio piani di vigilanza e vigilanze speciali. Una manifestazione, dunque riuscita, sia per lo spessore degli interventi che per la numerosa partecipazione ha detto l’avvocato Filippo Troilo che ha sollecitato l’interesse della Sasi, con la consapevolezza dell’importanza dell’argomento. “È stato un incontro di studio che ha affrontato con serietà le problematiche in cui si dibattono gli amministratori”.